LUGLIO
5-6-7
   
La festa di Santa Domenica a Scorrano rappresenta un vero e proprio trionfo di luci e colori che fanno brillare in uno spettacolo suggestivo e di sicuro impatto visivo le calde serate di un'estate ormai inoltrata.
Gli abitanti di Scorrano e tutti coloro che ogni anno accorrono numerosi ad affollare le vie del centro attendono con trepidazione e forte entusiasmo il momento esatto in cui la luce si impossessa e inonda l'intera Scorrano.
I festeggiamenti in onore della santa patrona prendono il via il 5 luglio proprio con l'accensione delle spettacolari luminarie, mentre concerti bandistici si alternano ad animare l'atmosfera di festa.
Le “parazioni”, imponenti scenografie di luce, disegnano i profili di palazzi ed edifici, una tradizione di epoca barocca che ogni anno si rinnova grazie alla maestria e al grande lavoro artistico di famiglie scorranesi che di generazione in generazione si tramandano i segreti di quest'arte di luce.
Il 6 luglio la processione del simulacro di Santa Domenica attraversa le strade illuminate della città con un folto seguito di fedeli; ogni tappa di quel pellegrinaggio cittadino è scandito da numerose batterie di fuochi pirotecnici, altra peculiarità di Scorrano, fino a giungere all'Arco di Porta Terra dove le autorità civili consegnano le chiavi della città alla santa patrona: si rinnova così da parte dei scorranesi quel rimettersi alla protezione di colei che in un tempo lontano li ha scelti.
Mentre le celebrazioni continuano con i riti religiosi anche il giorno 7 luglio e la statua della santa ritorna presso la sua abituale dimora, veri e propri spettacoli di fuoco incantano chi spettatori.
Nei tre giorni della festa il cielo diviene un grande palcoscenico che ospita i magnifici fuochi pirotecnici confezionati con estrema cura e passione dai maestri del fuoco locali.
Questi si sfidano in vere e proprie gare pirotecniche senza paragoni, gare anche “piro-musicali” in cui i rumori dei botti diventano puro ritmo che accompagna e si mescola alla musica; mentre i bagliori del fuoco conquistano il cielo, le notti estive sembrano non iniziare mai.
   
 



  > Santa Domenica
   
 
Photogallery
Photogallery
Photogallery
Photogallery
Photogallery
Photogallery
Testi di V. Maraschio - Foto di G. Armenio