AGOSTO
27-28-29
SETTEMBRE
4
   
Non è ancora mattina, le prime luci del giorno stentano ad albeggiare, alle 4.00 dell'ultima domenica di Agosto, iniziano i festeggiamenti in onore della Patrona di Capurso.
In Basilica attesa e raccoglimento intorno alle parole del Rettore del Santuario. Due i segni di affidamento alla Vergine, la consegna, da parte Frate Rettore del Santuario, delle chiavi della Città e la consegna di una rosa d'oro donata da una famiglia capursese. Subito dopo, accompagnato da suggestivi canti e suppliche, l'ingresso della compagnia dei pellegrini provenienti da Bisceglie.
E' uno dei momenti più belli e suggestivi della festa di Santa Maria del Pozzo: e da qui in avanti decine di migliaia di persone fanno visita alla Vergine.
Al termine della celebrazione eucarisitica delle ore 9.00, ha inizio la solenne processione che sfila per le vie cittadine e accompagna con centinaia di ceri la Sacra Immagine di Santa Maria del Pozzo.
Una lunga processione caratterizzata dalla presenza numerosa di devoti e fedeli, arrivati da diversi paesi della Puglia, con stendardi colorati a dimostrazione del paese di provenienza.
Durante il corteo si susseguono canti mariani e momenti di preghiera e, in alcuni tratti di strada la gente omaggia la Statua con fuochi pirici, petali di rose colorati e con palloncini lasciati volare al suo passaggio in segno di gioia e gratitudine.
L'immagine della Madonna attraversa non solo le vie principali di Capurso, ma anche parte del centro storico, tra la commozione profonda e le lacrime della gente che ha chiesto grazie per sè e i propri cari.
La Statua rientra in Basilica nel tardo pomeriggio, tra una folla gremita di fedeli che attende sin dal primo pomeriggio la Madonna del Pozzo, nonostante il forte caldo che da sempre contraddistingue il giorno a Lei dedicato.
L'ingresso in Basilica è commovente, sia nel vedere la gente che saluta la Vergine Maria sventolando fazzoletti bianchi, ma soprattutto nel vedere chi, tra urla e pianti, chiede la guarigione dei parenti ammalati.
Come di consueto, nella domenica della festa della Madonna del Pozzo si svolge anche la processione notturna del Carro Trionfale a lei dedicato, accompagnata da quasi duecento figuranti in abiti settecenteschi.
La compagnia dei pellegrini di Bisceglie con sempre rinnovato vigore traina a mano il Carro.
Ad accompagnare l'avanzare maestoso della Vergine Maria sul suo trono sfavillante di luci vi sono sul Carro molte bambine di bianco vestite e il Rettore del Santuario.
Il procedere imponente è cadenzato dalle melodie mariane suonate dalla banda, posta sul retro del Carro e dal ritmo incalzante dei musici.
Scenografia attiva è l'immensa folla che rivolge lo sguardo al passaggio del Carro il cui ritorno, sul sagrato della Basilica, è di solito segnato dall'innalzarsi al cielo di un maestoso pallone aerostatico.
   
 



  > Madonna del Pozzo
   
 
Photogallery
Photogallery
Photogallery
Photogallery
Testi di Padre F. Piciocco - Foto di N. Taranto