GIUGNO
13-14-15-16-17
   
Programma 2016

I festeggiamenti iniziano il 13 giugno con Correva l'anno... 1678 e terminano il 16-17 giugno con i festeggiamenti in onore dei Santi Patroni.
Il Comitato Giugno Fasanese, di Fasano di Puglia, ripropone “La Scamiciata” dal 1978, secondo la tradizione ricostruita attraverso le fonti storiche dei Cabrei, del Sampietro e della tradizione orale. "Salva, salva, chè vengono i Turchi" una frase che era il grido di allarme e di fuga tra i contadini fasanesi, quando si accorgevano di averli addosso.Poche date sono registrate nella millenaria storia di Fasano, ma di esse una è un monumento al coraggio ed al valore dei Padri: Il 2 Giugno 1678, giorno in cui, dopo anni o secoli di scorrerie piratesche subite in paziente rassegnazione, i Fasanesi sconfissero i Turchi in una battaglia campale sotto le mura della Città.
Tre sono i momenti centrali di un evento che prevede, durante tutto il mese di giugno, manifestazioni d'arte, di folklore, di musica e teatro: Il Pellegrinaggio al Santuario di Pozzo Faceto, con la suggestiva cerimonia religiosa di ringraziamento a Santo Stefano, San Giovanni Battista e alla Madonna di Pozzo Faceto, Patroni della Terra di Fasano; La Consegna delle chiavi e l'intronizzazione delle sacre immagini con la Festa dei Cortei Storici e delle Feste d'Italia.
La rievocazione storica in memoria della vittoria ottenuta sui Turchi, si tiene il sabato della terza settimana di giugno con il grande corteo storico "la Scamiciata" grande spettacolo itinerante che coinvolge nella rappresentazione della storia attraverso l'intero percorso del corteo, la drammatizzazione della battaglia tra fasanesi e turchi; il suono delle chiarine, il rullo dei tamburi, lo sventolio delle bandiere, sottolineano l'inizio della grande festa. Sfilano lo stendardo dell'Universitas, la Dama con le chiavi della Città, i dignitari a cavallo, i rappresentanti delle famiglie nobili con le insegne, la bandiera del Baliaggio di Santo Stefano e quella del Balì di Malta Frà Brancaccio precedono la carrozza del luogotenente Frà Zurlo da Crema, accompagnato dal sindaco Pompeo Mignozza e degli altri dignitari.
Per ultima la grandiosa Barca del Trionfo che provoca un'emozione incredibile a tutto il popolo in festa sino al suo arrivo in Piazza dove si rende onore ai Santi Patroni. La realizzazione del Giugno Fasanese è possibile grazie all'impegno dell'amministrazione Comunale, della Provincia di Brindisi, della Regione Puglia, delll'APT di Brindisi, e delle associazioni e dei tanti volontari ed enti pubblici e privati che sono vicini al Comitato.
   
 



  > Maria SS di Pozzo Faceto e Giovanni Battista
   
 
Photogallery
Photogallery
Photogallery
Photogallery
Photogallery
Photogallery
ph. Giuseppe Fanizza